I diritti amministrativi degli azionisti

I diritti amministrativi degli azionisti

di Adolfo Tencati

Il voto è il più importante diritto amministrativo (o corporativo) dell'azionista. Un ininterrotto percorso storico salda gli albori della S.p.A. all'attualità.

Da quest'evoluzione risulta l'ampia libertà degli statuti societari nel determinare la portata del diritto di voto e, di conseguenza, il "peso" del socio all'interno della società. Gli ultimi sviluppi si devono al legislatore, che ha legittimato il voto plurimo e introdotto il voto maggiorato.