Due come noi. La storia dei cattivi

Due come noi. La storia dei cattivi

di Luigi Cioni

Caino e Giuda: due uomini come tutti; poveri uomini, come tutti. Poveri perché incapaci di attingere alla vera ricchezza, cercatori del limitato e del provvisorio, che riempiono il cielo con un Dio precario ed occasionale e quindi effimero a tal punto che, quando lo cercano con affanno, si trovano davanti solo un cielo vuoto. Poveri perché incapaci di quella povertà che non è bisogno, ma dono e condivisione; poveri della vera ricchezza, quella che la tignola non distrugge e che il tempo non consuma (Mt 6,20). Poveri di spirito, non poveri nello Spirito! Ed è per questo che questi piccoli testi non partono dalla lettera, ma dall'interiorità dello spirito, della riflessione intima. Una sorta di "midrash" che parte dal cuore dei due personaggi. Un racconto dei poveri di Dio, come direbbe sempre la Bibbia. Ci illudiamo che ogni pagina possa diventare occasione di riflessione, è un tentativo di proporre una "lectio" inedita per il cuore dei poveri cercatori di Dio.