Mandrake, la Bibbia e il bastone

Mandrake, la Bibbia e il bastone

di Rubem Fonseca

Dopo "E nel mezzo del mondo prostituto...", pubblicato dall'Urogallo nel 2012, ecco due nuove storie di Mandrake. Stavolta lo troviamo tra bibliofili implacabili, un nano sospetto, una donna dell'alta società troppo bella per non portare dei guai e, come al solito, un sacco di gente uccisa. Nella seconda storia, Mandrake (ormai zoppo e collezionista di bastoni), indaga su un omicidio di cui viene anche sospettato, fra italiane vere, contesse finte, giornalisti scomodi, guardie del corpo mute, autopsie, ricatti e sadomasochismo.