Diplomathìa. ...L'arte di imparare due volte: messaggi dal G8...

Diplomathìa. ...L'arte di imparare due volte: messaggi dal G8...

"Dipiomathìa, l'arte di imparare due volte: messaggi dal G8" è una raccolta di "insight" di funzionari del Ministero degli Affari Esteri assegnati come liaison officer alle delegazioni straniere ospiti di due importanti eventi internazionali sotto Presidenza italiana G8: il vertice dei Ministri degli Affari Esteri di Trieste del giugno 2009 e il Summit dei Capi di stato e di Governo de L'Aquila del mese successivo. È un libro che racconta innanzitutto di esseri umani che per alcuni giorni si vestono da protagonisti e che con coraggio e pazienza affrontano timori, dubbi, imprevisti e la "diversità" nei valori, linguaggi, posture, costumi, ideologie dei membri delle delegazioni straniere, facendo costante "modulazione di frequenza" per il compimento della loro missione e cioè la piena e reciproca soddisfazione. Ciò che è "multi" diventa "inter"-culturale: quasi senza saperlo, i "liaison-rappresentanti istituzionali" lasciano il posto ai "liaison-mediatori culturali", narratori attenti e inclusivi delle altrui differenze, impegnati a creare ponti umani e spazi di dialogo e di apertura per la realizzazione di relazioni interpersonali più vere e fluide.

Questa pubblicazione è la storia di uomini e donne comuni che, per qualche giorno, intravedono nel prima, durante e dopo delle loro azioni la beltà dei germogli del dialogo, dell'empatia e della tolleranza, alla ricerca di un mondo migliore. (Prefazione di Franco Frattini)