La morte di Amleto

La morte di Amleto

di Carlo Pasi

"La morte di Amleto" racconta per squarci visionari la vocazione di un attore ossessionato dal personaggio shakesperiano. Nella prima parte, "Il ricordo", il suo destino si immette per strappi e discontinuità nella storia del principe danese rievocandola attraverso frammenti e citazioni impresse nella sua memoria. La seconda parte, "Il risveglio", costituisce una presa di coscienza: confrontandosi con la messa in scena di Amleto in una borgata di periferia, il protagonista cerca di imporre una visione della vita che si allarghi oltre la dimensione personale per un coinvolgimento collettivo.

Ma il progetto di trasfigurazione della realtà attraverso l'arte è destinato alla condanna della socità e segnato dalla morte.